Non-recensioni

Non faccio recensioni, non ne sono capace. Commento quello che leggo, quando finisco di leggerlo, se finisco di leggerlo. Così come viene.

— Pagina in continuo aggiornamento —

Alan Bennett – Nudi e crudi
Alan Moore, Brian Bolland – Batman: The Killing Joke
Alessandro Baricco – Tre volte all’alba
Anatole France – Il procuratore della Giudea
Andrea Camilleri – Certi momenti
Andrea Camilleri – I tacchini non ringraziano
Andrea Camilleri – Il medaglione
Andrea Camilleri – Km 123
Andrea Camilleri – La creatura del desiderio
Andrea Camilleri – La relazione
Andrea Pomella – Anni luce
Andrea Scanzi – La vita è un ballo fuori tempo
Carlo Lucarelli – Un giorno dopo l’altro
Carlo Rovelli – Sette brevi lezioni di fisica
Carola Barbero – L’arte di nuotare
Cesare Pavese – La luna e i falò
Chimamanda Ngozi Adichie – Metà di un sole giallo
Colson Whitehead – La ferrovia sotterranea
Cristina Cattaneo – Naufraghi senza volto
Daniel Keyes – Fiori per Algernon
Daniel Pennac – Il paradiso degli orchi
David Foster Wallace – Roger Federer come esperienza religiosa
Don Winslow – Missing. New York
Eduardo Mendoza – L’incredibile viaggio di Pomponio Flato
Friedrich Dürrenmatt – La promessa
Giorgio Bettinelli – Brum brum
Gipi – La terra dei figli
Guillermo Arriaga – Il selvaggio
I grandi classici riveduti e scorretti
Ian McEwan – Nel guscio
J. G. Ballard – Il paradiso del diavolo
John Irving – Il mondo secondo Garp
Jonathan Safran Foer – Ogni cosa è illuminata
José Saramago – Il racconto dell’isola sconosciuta
Lisa Jewell – Ellie all’improvviso
Marcello Simoni – Il mercante di libri maledetti
Margaret Atwood – Fantasie di stupro
Massimiliano Parente – L’amore ai tempi di Batman
Maylis De Kerangal – Riparare i viventi
Michael Connelly – L’uomo di paglia
Micol Beltramini – Che sfiga!
Oliver Benjamin, Dwayne Eutsey – Il vangelo secondo Lebowski
Pif – …che Dio perdona a tutti
Pino Caruso – Il venditore di racconti
Ray Bradbury – L’albero di Halloween
Robert Louis Stevenson – Racconti di diavoli (e una favola)
Roberto Alajmo – Carne mia
Rosa Mogliasso – Bella era bella, morta era morta
Santo Piazzese – Il soffio della valanga
Sasha Grey – The Juliette Society
Stephen King – The outsider
Tommaso W. Bertolotti – Legosofia
Valerio Evangelisti – Metallo urlante
Valerio Evangelisti – Nicolas Eymerich, inquisitore
Zadie Smith – Denti bianchi

 

P.S.: Quasi ogni giorno aggiungo un libro del quale ho scritto a suo tempo o che ho appena finito di leggere, ma l’elenco è ancora breve per cui al momento mantengo l’ordine alfabetico per nome dell’autore. Quando sarà, mi inventerò qualcosa per rendere più agevole la ricerca.

Annunci