Il diavolo in Ohio

Leggo il titolo, il genere e la descrizione e immagino questo signor diavolo a compiere chissà quali nefandezze nel povero stato dell’Ohio, già sfigato di suo. C’è una setta che lo adora (il diavolo, non l’Ohio… chi adorerebbe l’Ohio?), c’è una ragazza che fugge e, insomma, la storia inizia così. Si tratta di una miniserie, quindi si presume che non ci sia una seconda stagione, non ho grosse aspettative ma le do una possibilità, a Netflix non la nego mai. In effetti le prime puntate, aspettando il maligno, sono abbastanza intriganti da incuriosirmi parecchio perché si capisce che qualcosa di grosso accadrà. Non si capisce invece chi sono esattamente i cattivi e la famosa setta, capace niente poco di meno che sgozzare un maiale, sembra una banda di sfigati. Del resto sono in Ohio. Negli ultimi episodi, la trama finalmente si dipana e svela che avrebbe potuto essere interessante se fosse stata sviluppata meglio, se la madre fosse stata più sveglia, se il diavolo si fosse palesato. Purtroppo, come spesso accade, la conclusione non solo delude le attese ma si rende persino ridicola con scene da comiche e suspense pari a zero. Un finale nel finale che vorrebbe essere un colpo di scena è solo un colpo di grazia, il diavolo non arriva, le madonne sì però.

Se vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.