Corsetta dietro casa

OK, non pubblicherò tutti progressi che faccio con la corsa (sai che palle) ma alla seconda uscita dopo quella della settimana scorsa il ritmo è decisamente migliorato e volevo scriverlo da qualche parte. Il muro di fronte casa non mi sembrava adatto. Senza ancora un vero allenamento e senza spremermi troppo, tra l’altro dopo aver bevuto litri di spritz e birra fino a ieri, rispetto all’altra volta ho percorso oltre un chilometro in più nello stesso tempo di 50 minuti. Gli 8,47 km di oggi devono diventare 10. Il passo di 5:54/km, che comunque resta abbastanza ridicolo, deve scendere sotto i 5:00/km. E’ tosta. Ho ancora 40 giorni, però ora me ne vado in vacanza e niente, devo correre.