Echi perduti

Un thriller che, se non fosse stato scritto da Lansdale, avrei apprezzato parecchio. Ma non da Lansdale che qui non sembra nemmeno lui. Non ho trovato lo stile a cui sono abituato, il ritmo, l’ironia e quelle frasi ad effetto che solitamente mi lasciano di stucco. Il romanzo è scritto benissimo, per carità, e la storia è pure avvincente, tuttavia manca il timbro che ha permesso a Lansdale di collocarsi tra i miei autori preferiti. Per fortuna non l’ho scoperto con questo libro, chissà se altrimenti avrei approfondito la sua conoscenza. Qui ci sono ingredienti legati al paranormale che non sminuiscono il genere, anzi lo rendono interessante. I personaggi sono ben definiti, soprattutto i buoni e ancor di più quelli femminili, anche se un tantino stereotipati; i cattivi non hanno un volto e nella metà dei casi, cioè uno, nemmeno un nome. L’ambientazione è quella del Texas che Lansdale conosce e racconta a meraviglia, prova inconfutabile di chi sia l’autore. Io invece sono il lettore e pretendo da lui il massimo, motivo per cui ho già individuato un altro suo titolo, l’ultimo uscito, con cui spero di rifarmi in fretta.

Joe R. Lansdale – Echi perduti

Se vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.