Il GGG

Qualche tempo fa ho conosciuto Roald Dahl attraverso una sua raccolta di racconti e, quando ne ho scritto dicendo che non ne avevo mai sentito parlare prima, alcuni amici sono rimasti stupiti, in particolare della mia infanzia tristissima e misera vissuta senza la lettura delle avventure del Grande Gigante Gentile. E così una cara amica, per il mio compleanno, ha pensato bene di regalarmi l’ebook per il Kindle. Era la prima volta che ricevevo un ebook in regalo: arriva via mail come una sorpresa e non va in spam. Chiaramente l’ho iniziato a leggere subito, nonostante sapessi si trattasse di una storia per i piccoli. Poi il coronavirus mi ha distratto, interrompendo le mie letture in metro, le mie letture e pure la metro, finché a casa ho ripreso da dove avevo lasciato. Oggi ho sfogliato l’ultima pagina – toccando il display con un dito – e ho scoperto che Il GGG è stato scritto dal GGG stesso e che in fondo basta poco per tornare bambini e recuperare quello che si è perso.

Roald Dahl – Il GGG