Quattro amici

Avevo in coda questo romanzo da quasi dieci anni e dieci anni fa sicuramente lo avrei apprezzato di più. Venti anni fa, quando è uscito, lo avrei amato. Ma ho perso il treno, il momento giusto è passato e l’esperienza, oltre a centinaia di altre letture nel frattempo, non mi ha permesso di restare incastrato tra le pagine. L’avventura di un viaggio in furgone, i valori dell’amicizia e le pene d’amore sono temi che ormai mi stupiscono poco, avendoli vissuti tutti in prima persona e letti in molteplici salse. Devi essere uno scrittore con i controcazzi per prendermi oggi con questi argomenti e Trueba senza dubbio lo è stato. E’ che non ci siamo beccati quando serviva, sarebbe stato un libro da cinque stelle per uno come me, pienamente rappresentato dal protagonista. Ciò non significa che sia un romanzo orribile, anzi. Va provato. Si fa leggere pur restando inconcludente, perché inconcludenti sono i quattro amici, quattro ragazzi spagnoli alla soglia dei trent’anni che non sanno cosa volere dalla vita, proprio come ero io dopo la fine della mia prima vera storia d’amore. Mi fa piacere, tra l’altro, averlo terminato il giorno prima di partire per la Spagna.

Restano memorabili alcune perle dell’autore che, come si direbbe, valgono da sole il prezzo del biglietto. Ne riporto tre, ma ce ne sono parecchie altre.
La giovinezza finisce il giorno in cui il tuo calciatore preferito ha meno anni di te.
Il silenzio era tale che se ti concentravi potevi sentire la Terra ruotare sul proprio asse.
Quando ricevi un bacio sulla guancia da una donna che hai baciato mille volte sulle labbra, capisci che hai perduto il tuo posto nel suo cuore.

David Trueba – Quattro amici

27 pensieri riguardo “Quattro amici

      1. Mah… da donna posso dire che se l’uomo che ho baciato mille volte sulle labbra mi baciasse sulla guancia, mi farebbe effetto solo se provassi ancora qualcosa per lui. Se, invece, lo facesse il mio compagno attuale… be’, allora due domande me le farei e ci rimarrei probabilmente male… 🙂

        Piace a 1 persona

        1. Sono d’accordo, certo. Ma più che altro mi chiedevo se per l’uomo, in quel caso, cioè quello di una storia agli sgoccioli, faccia così tanta differenza baciare sulle labbra o sulla guancia. La donna la vedo più categorica…

          Piace a 1 persona

        2. Sulla tua ragazza non ho alcun dubbio e nemmeno sul resto… io sono stata baciata da uno sconosciuto sulle labbra ad inizio febbraio, quindi sono convinta che voi uomini siate in grado di farlo…. ahahahaaha…. Il tipo comunque mi ha chiesto scusa 😀

          "Mi piace"

        3. Non lo so sinceramente, ci siamo trovati in una situazione di condivisione ma nessuno dei due stava flirtando. Lui era molto vicino a me, quasi ipnotizzato (o forse drogato non so) ad un certo punto mi fa… ma che bella persona che sei (non in senso fisico) e mi dà questo bacio leggero sulle labbra…. poi si stacca e mi chiede scusa… io non l’ho vista come una cosa sessuale e sono rimasta però di sasso… avrà avuto bisogno della mia energia… mah…..

          "Mi piace"

        1. La partita a me è piaciuta.
          Napoli consapevole di essere più debole, chiuso in difesa + contropiede con i piccoletti.
          Barca senza spazi, appena Mario Rui si è perso l’uomo è arrivato il gol.
          Direi pareggio giusto.

          Piace a 1 persona

Se vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.