A quattro anni…

  • buio in sala e silenzio assoluto;
  • partita in diretta streaming piratato;
  • ingresso vietato a genitori, nonni, fratello, zio;
  • pancia da birra rigorosamente scoperta sotto la maglietta;
  • utilizzo consapevole della pancia stessa come poggia-oggetti (cellulare, lattina, libro ecc.);
  • rutto libero.
Annunci

19 pensieri riguardo “A quattro anni…

        1. Ti capisco, eh. Ma realisticamente per quanto ci possiamo sforzare di essere”bambini” non arriveremo mai a tornare veramente ad esserlo e questo perché… siamo adulti, con tutti i pro e i contro.

          Mi piace

        2. Hai ragione e credo ci sia una differenza tra l’essere bambini e conservare una parte bambina… E’ ovvio ( e anche giusto così): si cresce, si cambia, si fanno esperienze che modificano il nostro modo di vivere e percepire il mondo ma quella parte bambina fatta di stupore e “sticazzi” innocenti credo che in qualche modo sia possibile mantenerla attiva

          Piace a 1 persona

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.