Un giorno dopo l’altro

Un discreto noir preso in una bancarella di libri usati, attratto dal nome dell’autore prima che dal titolo o dalla quarta di copertina. Leggendo ci si immagina la voce narrante di Lucarelli e la sua solita enfasi. Torna l’ispettore Grazia Negro ma se andasse via nessuno lo noterebbe perché è la figura del killer, il cosiddetto Pitbull, che incuriosisce e cattura molto di più l’attenzione, al punto da fare il tifo per lui sperando non faccia passi falsi. E invece.

Carlo Lucarelli – Un giorno dopo l’altro