Il racconto dell’isola sconosciuta

Una favola da portare in viaggio anche quando non si viaggia. Saramago è tra i miei scrittori preferiti e non commento la scelta dell’editore di lucrare fino all’ultima goccia su un libretto di poche pagine, anche perché a me è stato regalato. Però il racconto si presta a così tante interpretazioni e riflessioni che non si può non leggerlo (un’oretta al massimo) per poi riprenderlo più avanti nel tempo e leggerlo ancora (sempre un’oretta), magari quando abbiamo voglia di evasione da certe giornate pensanti: le ore accumulate saranno spese benissimo, ci si troverà sempre un significato diverso.

José Saramago – Il racconto dell’isola sconosciuta

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.