Mucho mojo

Sull’onda dell’entusiasmo di aver scoperto Lansdale, sono al suo terzo romanzo consecutivo che leggo in pochi giorni, il secondo della saga di Hap e Leonard. Mucho mojo sembra decisamente superiore a Una stagione selvaggia, almeno per gli amanti del genere (un thriller a tutti gli effetti): è più intrigante, più macabro, più avvincente e inoltre approfondisce il rapporto tra i due protagonisti sottolineandone da un lato le differenze, dall’altro il forte legame. La narrazione è del tipo che non vuoi fermarti e non sono poche le frasi da appuntare; gli scenari poi, così come le caratteristiche dei vari personaggi, restano un punto di forza. Per il momento mi fermo qui, ma leggerò senza dubbio sia il prossimo capitolo che riguarda questi due tizi sia altri romanzi dell’autore.

Joe R. Lansdale – Mucho mojo