Una stagione selvaggia

Dopo aver finito in poche ore Io sono Dot e aver scoperto Lansdale, non ho potuto non iniziare a leggere immediatamente questa prima avventura di Hap e Leonard. E’ un buon noir, abbastanza scontato ma intrigante e scorrevole per la sintonia tra i due protagonisti, l’ambientazione perfetta per il genere (mi ha riportato alla prima stagione di True Detective, forse la migliore serie TV che abbia visto) e la scrittura di Lansdale del quale, a questo punto, andrò a cercare l’intera produzione. Ho infatti già cominciato Mucho mojo.

Joe R. Lansdale – Una stagione selvaggia