Io sono Dot

Mea culpa, non conoscevo Lansdale. Cioè, non è che lo conoscessi di nome e aspettassi di leggerlo, non sapevo proprio chi fosse. Né quindi potevo sapere della varietà di generi dei romanzi che ha scritto né, soprattutto, della serie di Hap e Leonard che adesso andrò subito a cercare. Perché Dot mi ha aperto un mondo e leggo in giro che si tratta addirittura di un’opera minore di Lansdale. A me è piaciuta molto, indubbiamente per lo stile dell’autore ma anche per la trama, semplice e forse senza pepe, tuttavia coinvolgente. E’ uno di quei libri che ti cattura dall’inizio alla fine e lo fa – qui sta il trucco – senza grossi colpi di scena o escamotage, solo con la narrazione. E poi Dot è un personaggio che non si può non amare anche se, a differenza di Hap e Leonard, passerà nel dimenticatoio.

Joe R. Lansdale – Io sono Dot