Radiohead – All I need

Mentre Vasco muore, Kate si spoglia, Maometto fa sesso in un film e la gente continua a seguire il calcio, i Radiohead arrivano in Italia. E io andrò al loro concerto. Viaggio in Africa a parte, credo che questo sarà l’evento del mio 2012 e non perché vado io o perché vengono loro ma perché quella sera, in mezzo a migliaia di persone, la musica farà da sfondo all’incontro, solo nella mia testa, tra le due donne che più di ogni altra hanno influenzato la mia strada, la mia vita e questo cazzo di blog. Almeno sinora e, certo, escludendo mia madre che in quanto tale non posso considerare donna.
Sia Lei che lEi saranno lì, allo stesso concerto, con i rispettivi compagni, entrambi causa più o meno involontaria delle mie disgrazie. Io invece sarò solo e anche questo è un aspetto significativo. Del resto, a parte mio nipote che però ha solo dieci anni, i miei genitori che nemmeno sanno chi sono i Radiohead e forse Charlize Theron che credo abbia altri impegni, allo stato attuale non esiste una persona in grado di accompagnarmi. L’unica che potrebbe farlo è colei con la quale deciderò di trascorrere i miei giorni, la sola capace di annullare i campi magnetici in mezzo ai quali mi troverò durante il concerto. Ma, come dicevo, non esiste ancora e, se esistesse, oggi non avrebbe quel potere. Ne avrebbe un altro però: quello di farmi sperare di trovarla. Di farmi pensare che tutte le esperienze che ho fatto negli ultimi anni, le azioni con Greepeace, il cammino di Santiago, il volontariato in Africa, i viaggi in Giappone, le immersioni in Mar Rosso e tutti i concerti del mondo, beh, non valgono una sera con la persona che ami.
Annunci

146 thoughts on “Radiohead – All I need

        1. Oh io “in giro per i blog” c’ho conosciuto mio marito 😀

          Però la mia non era una considerazione positiva. Come metti il naso fuori ti si accosta un/una rompicoglioni.
          Non ce l’hanno una casa i rompicogli? Perchè stanno sempre tutti in giro?

          Mi piace

  1. Invidia per aver visto un concerto che sarebbe il Top dei concerti per la sottoscritta.
    Dovevo esserci, avevo già i biglietti in mano…che sono stati poi venduti a una 16enne che secondo me non conosce nemmeno la magia di un album come The Bends.
    Senso di fastidio profondo.
    Ma sul serio proprio.

    Mi piace

  2. arriverà quando meno te lo aspetti, quando avrai la guardia abbassata, quando starai guardando altrove e ti travolgerà. e sarà bellissimo. intanto goditi il concerto e non pensare 🙂

    Mi piace

  3. Ma pensa te, che m’è piovuta la proposta di un biglietto, come dal cielo. E dire che manco ci volevo andare (e non so ancora se ci andrò).
    Per il resto, t’avevo detto che avrei scritto qualcosa, ma non lo farò. Mi sono fatta un quadro, uno schizzo di idee, mettiamola così, e se tanto mi dà tanto, sarebbe sterile condividerlo. Saluti e baci 😉

    Mi piace

  4. posso venire con te? quand’è il concerto? ci sono ancora i biglietti?
    i radiohead li ho ascoltati tantissimo in passato ,negli anni neri dell’anoressia e penso che vederli dal vivo sia un’esperienza favolosa.

    Mi piace

  5. Anch’io avevo preso il biglietto per andarci da sola e All I need era proprio il pezzo che nel 2008 aspettavo con ansia, al concerto, tra braccia che non mi stanno più attorno da un bel po’. Quest’anno non sarei riuscita ad andarci con altri esseri umani. E purtroppo non ce l’ho fatta neanche ad andarci in solitudine. I casi della vita.

    Mi piace

        1. Penso che tu abbia fatto una cosa bellissima. Anche il mio biglietto è stato un regalo, ecco perché ero solo. Ma, come ho scritto, anche per me non era un caso.

          Mi piace

        2. Dei vecchi pezzi, se fossi sola al concerto, credo che vorrei ascoltare How to disappear completely. Ed immaginarmi vista dall’alto, un puntino tra tanti altri.
          E ora la smetto coi deliri, davvero.

          Mi piace

        3. Significa che mi guardi da un altro percorso e non è detto che sia lontano. Non ci sarebbe niente di male in ogni caso. Camminare sulla stessa strada però è sicuramente meglio.

          Mi piace

        4. Non c’è niente di male, certo, ma essendo sulla stessa strada ci si può avvisare a vicenda quando il terreno è irregolare e si fa fatica a camminare o si può commentare insieme il panorama, annuendo lentamente. (i miei flash mattutini sono peggio di quelli serali, lo so).

          Mi piace

        5. Certo. Puoi anche salire sulle mie spalle se ti stanchi o salire sulle tue. Si possono fare tante cose, perfino correre. Non ci si ferma mai però, è impossibile.

          Mi piace

  6. “There is a person out there for everyone. Your person may happen to be five cats.”
    😀

    Comunque tu sei troppo buono. Era il momento di andare da lEi e dirle che l’avevi tradita con Lei, e indicargliela col ditino. E poi sperare in un poca di pioggia per la lotta nel fango.

    Mi piace

  7. L’estate non è finita ancora. Domani vado al mare! Vieni anche tu!
    Ascolto una canzone dei Radiohead ogni volta che qualcuno mi chiama sul telefonino. Ho impostato una loro diversa canzone per ogni chiamante così posso riconoscere chi mi chiama senza guardare lo schermo. La maggior parte delle volte che mi chiamano continuo ad ascoltare la canzone.

    Mi piace

        1. L’unico personaggio di Guerre Stellari che mi è simpatico è Chewbecca.
          Non sono più potuta andare al mare perché mi sono accorta di aver lasciato il costume nell’altra casa : |

          Mi piace

        1. Io li vidi nel 2005 all’Olimpico di Roma l’ultima volta, mentre ancora prima li vidi nel 1990 con il Violator Tour, ai tempi di Enjoy The Silence… spero che il nuovo album non sia come l’ultimo, l’unico che in qualche modo mi ha deluso.

          Mi piace

        2. Penso la stessa cosa dell’ultimo album che metterei nella categoria “commerciale”. Ho apprezzato solo Wrong e non perché andasse su tutte le radio.

          Mi piace

  8. Madonna, gli slinguazzamento. Sembra un film porno, ‘sta sequenza di commenti. L’ammucchiata di quelle in cerca di cazzo. Uno solo, per giunta! Ricorda quelle che si presentano in tremila ai concorsi per due soli posti. Bah.

    Mi piace

  9. Ho letto questo post tutto d’un fiato e non riuscivo a staccarmene, non so perchè ma mi è piaciuto moltissimo, apparte perchè è scritto benissimo ma per questo infatti, già ti leggevo (e da tempo 😉 – forse perchè rivela tutta l’umanità, tutta la sensibilità e il coraggio di mettersi a nudo, e ce ne vuole, per scrivere che si è amato e perduto e che ci si sente soli nel ricordo di una perdita (anche se sei un vulcano d’esperienze, complimenti davvero..)

    Mi piace

  10. Mi hai fatto tornare alla mente una cosa con questo post: ero ad un concerto, di quelli dove c’è poca gente, un gruppo che fa canzoni che ormai odio e io ero con un altro. Lui era lì, da solo, a pochi metri da me probabilmente, aveva guidato ore per vedere me tra le note di quelle canzoni. Io non lo vidi. Che primo commento del cavolo. Si può essere così tristi? No, riavvolgo il nastro.

    Mi piace

  11. era lo scorso Novembre quando un giorno mi sono presa un permesso dal lavoro e sono andata con lui a prendere il biglietto per il concerto dei Radiohead. dopo mille peripezie per un anno il biglietto per la data di Bologna inizialmente il 3 luglio rimane li sulla mia scrivania. poi il terremoto, il cambio di location non più Piazza Maggiore ma Arena Parco Nord, poi crolla il palco ai Radiohead e allora nuova data posticipata al 25 settembre. il biglietto continua a rimanere li sulla scrivania. arriva fine luglio e il crollo…. l’idea di andare al concerto da sola non mi sfiora, l’idea di andarci con lui che per me è tutto ma che ora ha un’altra nella sua vita mi da fastidio e quindi rinuncio al concerto con la scusa più banale quella di un impegno di lavoro improrogabile. ho lasciato i Radiohead al loro destino, ho lasciato lui nelle mani di una donna ignota, ho lasciato me stessa sulle note di how to disappear completely.

    Mi piace

  12. Ciao, siccome sei stato molto gentile, volevo dirti che se hai voglia di bussare alla mia nuova dimora io ti aprirei. Al momento però è semivuota, ti avverto, però è pulita pulita. Ri-ciao.

    Mi piace

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...