La mia coinquilina, ancora

Il momento si avvicina. Tra un paio di giorni la modella da morire, l’ex modella da morire, lascerà il mio tepee per andare non so dove. E’ una gran perdita. I suoi perizomini sparsi per casa mi mancheranno, soprattutto quello nero di Hello Kitty. Mi farà uno strano effetto rientrare la sera e trovare i mobili esattamente lì dove li avevo visti la mattina, lei li spostava sempre, i mobili, i soprammobili e tutti gli oggetti della casa in genere, ogni giorno una disposizione diversa, tant’è che io alla fine non ci ho capito più niente e credo che la scopa sia ancora nel frigo dove l’ho lasciata. Mi mancherà la sua musica orripilante, così come i post-it attaccati ovunque che usavamo per comunicare. I miei erano gialli, come tutti i post-it del mondo, i suoi erano un misto di fucsia, lilla e milka. Mi mancherà la sua mise da notte, quella magliettina che a fatica le copriva il sedere e a sbavare le scopriva le gambe. Le gambe, quelle cazzo di gambe, che l’altra sera quando siamo usciti insieme (ebbene sì, siamo usciti insieme) mostrava e ostentava col solo intento di farmi sentire Lino Banfi davanti a Edwige Fenech. Aveva una microgonna jeans quella sera, stivaletti e canottiera nera. Fonti attendibili mi hanno riferito che indossava anche il perizoma nero di Hello Kitty. E’ stata una serata…, è stata la serata. Nemmeno il concerto dei Depeche Mode, qualche giorno dopo, è servito a distrarmi. Certo Dave Gahan è proprio un grande, però è un uomo e io sono uomo e la modella è donna, o meglio è femmina, come le piace ricordarmi sempre. E la domanda che tutti mi fanno è sempre la stessa: ci sei andato a letto? E la risposta è sempre la stessa: non sono affari tuoi. E rispondo così solo per far intuire che ci sono andato senza però dirlo apertamente e così uno può immaginare tutto quello che vuole e io non faccio la parte di Lino Banfi, quando in realtà, dentro di me, l’orgoglio soffoca l’ego e grida in silenzio, a tutti quelli che me lo domandano, che io con l’ex modella da morire non ci sono andato a letto ed è così appagante questo ruolo di me che rifiuta una come lei che lo ripeto che non ci sono andato a letto e lo grido e lo scolpisco, lo scavo e lo scrivo. Solo qui però.

Annunci

23 pensieri riguardo “La mia coinquilina, ancora

  1. Senza contare la soddisfazione diaver dato una bella botta all’Ego della ModellaNonModellaDaMorire.
    E mi fermo, perchè la battuta seguente sarebbe troppo facile e le cose facili non mi piacciono 😀

    Mi piace

  2. ahaha molto carino questo post!
    1) dove è andata e perchè?
    2) si che detta così sa di rifiuto, cioè che te l’hai rifiutata..ma l’hai rifiutata davvero, o non si è creata la situazione per rifiutarla!? ne per accoglierla ehehehe
    3) che ci faceva a casa tua?
    4) le sue mutandine come le hai viste!?
    5) certo che prima di andare una deve “Venire” questa è logica ahahaha
    ho chiuesto troppo..solo che le cose per commentarle si devono ben capire..maforse sto post è bello così..perchè è solo il miscuglio delle tue emozioni, il resto non ci è dato sapere( sempre che ci sia un resto ehehe)
    Baci Joli

    Mi piace

  3. Topper caro, ho risposto nel mio blog! vengo a dirtelo qui perchè vedo che te hai un metodo tutto tuo, cioè rispondi direttamente nel blog altrui ai commenti, io invece no..perciò dicevo!
    tralaltro ho fatto un “furto” nei commenti stessi ho preso un pezzo di un tuo post ( citandone la fonte, sia chiaro) però tocca che non ti senti derubato sennò delete subito ehehehehe

    Mi piace

  4. Credo che il concerto dei Depeche meritava qualche commento in più. Oppure qualche commento diverso. E non solo per il concerto in se, e non solo per le canzoni o per Dave Gahan, che pure pure è stato grande. Sicuramente non andava – a mio avviso – nominato o confrontato alla tua serata con la mdm o ex tale. Dettagli, forma.

    Mi piace

  5. per utente anonimo

    lui non dà spazio nel blog.
    se lo vuoi, te lo devi prendere.
    con lui funziona così: funziona che non vuole mai abbastanza per agire e devi essere tu a volere per entrambi.

    ps. sai? sono curiosa della serata del concerto, magari domani avremo modo di parlarne.

    Mi piace

  6. La netiquette del commento non l’ho mai capita.
    Se tu mi scrivi qualcosa, io devo risponderti “da me” o “da te”?
    Per logica, direi da me: domanda e risposta resteranno insieme, cosicchè anche ad altri lettori sia dato farsi i cazzi nostri.

    Io però per anni ho lasciato le risposte nei blog dei commentatori stessi, sia mai che non ripassano da me e si perdono quel che gli ho detto.

    Solo che suonavano un po’ così:
    Post “il mio gatto è scappato di casa stamattina”
    Mio commento “comunque il libro aveva la copertina rossa”

    (la mia logorrea delle 3.20 solo per dirti che sì, il cazzo di sms del giorno dopo mi renderebbe davvero felice. A patto di non leggere rimostranze sulle mie prestazioni sessuali, naturalmente)

    Mi piace

  7. Per la seconda utente anonima, chiaramente.Difficile decidere per due, ma spettacolare come sensazione sensazione: decidere, travolgere, avere la’ssoluta voglia e risolutezza di farlo. Per cui: si può fare, si fa. In parte si è fatto già. Il problema il più delle volte è condividere delle sensazioni. Le persone si incontrano, si sfiorano, si stringono, ed il valore dato all’incontro rivela non solo sfumature, ma a volte proprio percezioni differenti. Per cui ciò che magari un segnale chiaro, forte, indiscutibile per l’uno, può cadere e perdersi nei pensieri di un’altro, che è altrove. E tutto quindi non ha più valore. E allora si confondono cose con cose e fatti con fatti…. Peccato non trovere il tempo di parlarne.

    Mi piace

  8. ah ah ah ah ah aha hahah aha ha aha ha h aha ah a…m’ha fatto talmente ridere sta storiella…ehm…volevo essere un tizio che gira con la modella da morire e si sente Banfi ah ah aha ha ah ah ah ah aha h a…(upsss…scusa la risata sguaiata)

    Mi piace

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...