Haiku

Un pomeriggio d’inverno il giovane poeta Suiwo si recò dal maestro Tanzan e gli chiese di indicargli il sentiero più celere per conseguire la saggezza.
Tanzan indicò una ciotola d’ebano e disse: “Se veramente desideri divenire saggio devi riuscire a penetrare la natura-buddha di ogni cosa: prendi quell’oggetto con te e medita per sette anni, poi torna da me”.
Quando Suiwo tornò, il maestro gli disse: “Non sei ancora pronto: medita per altri tre anni, poi torna da me”.
Quando il giovane allievo fece ritorno, il maestro gli disse: “Non sei ancora pronto: medita per altri due anni, poi torna da me”.
Quando il giovane apprendista tornò, Tanzan disse: “Non sei ancora pronto: medita per altri due anni, poi torna da me”.
Quando Suiwo fece ritorno, Tanzan gli disse: “Tsunami, Suzuki, Jalisse!”, e a quelle parole Suiwo fu illuminato.

Annunci