Un ricatto

Il messaggio diceva: se vuoi avere il cartoon devi darmi in cambio le tue parole, ora! Quelle ultime tre lettere erano le più pesanti: ORA.
Un ricatto? Sì. Perché? Così.
Non nascondo che la richiesta mi ha colto alla sprovvista. La rivendicazione è arrivata subito ma è rimasta anonima, oscura. Lo scambio doveva essere fatto in un luogo di pubblico dominio, accessibile a chiunque. E il lavoro doveva essere eseguito bene: una creazione originale senza scopiazzature né riesumazioni. Il ricattatore era stato chiaro.
Dove potevo prendere quelle parole e come fargliele avere così in fretta? Il problema non poteva essere sottovalutato, soprattutto perchè al momento non avevo tale disponibilità lessicale. Avrei voluto ricorrere ai miei fondi ma non potevo… niente scopiazzature né riesumazioni!
Ho considerato l’ipotesi di rinunciare. La stanchezza e gli effetti dell’alcool portano sempre ad una sola meta: una rete metallica con un un materasso sopra, lo chiamano letto. Ma il cartoon… il cartoon doveva essere mio a qualunque costo. Troppo importante il suo valore affettivo, interessante la sua provenienza, attraente la sua rappresentazione.
Alla fine ho fatto ciò che non mi aspettavo: ho pensato. Ho trovato una strada e l’ho seguita per dimostrare a me stesso che la mia mente fosse ispirata, non spirata, non pirata (niente scopiazzature…) e non irata ma viva, originale ed in pace col mondo.
Ed eccole le parole, ecco il pensiero originale. Ecco questo post.
ORA sono le tre. ORA che il riscatto è stato pagato, vorrei il mio cartoon.
E se questo non dovesse arrivare, beh… la vendetta sarebbe lieta. Recupererei ORA le tre pesanti lettere per mutarle in tre pesanti parole.
TI VOGLIO BENE.

Annunci

42 thoughts on “Un ricatto

  1. ciao topperazzo!io ci sono,ma mi inquieto perchè non capisco molto di questo post…spero che il cartoon sia giunto a destinazione!era un manga?sballo per i manga!e poi mi perdo tra i tuoi numerosissimi commenti!mi confondo!ciuaooooo ora posto qualcosa anch’io!

    Mi piace

  2. hei topperino mio…..semplicemente senza parole leggo e rileggo le tue magiche parole……non trovo parole adeguate alla tua dialettica immensa…..è chiaro ciò che hai detto ed è chiaro il tuo ti voglio bene……o forse sono io che cerco di smaltire i fiumi di birra di ieri……ti adoro per come mi riempi di sentimenti, per come mi fai rinascere il buon umore…….sono proprio contenta che il mio post di ritrovata billa, ti abbia fatto venir voglia di ritrovarti…..ti confesso che ieri per neg non ho comprato nulla…..salvo poi entrare in una libreria e fare incetta di libri senza saldi…..ma pazienza……per nutrire il cervello non si può pretendere il risparmio……rischieremo di avere pensieri scontati!!!!!hihihihihi……ritrovato buon umore sorridi con me baciotto scroccoloso billa…..anzi billissima

    Mi piace

  3. ogni tanto anche gli altri devono avere la possibilità di scegliere come, quando e con chi essere felici … capiterà sicuramente anche a te di scegliere ;)(prima o poi sceglierai di detestarmi eheheh)si, la canzone è di Alanis :)baci

    Mi piace

  4. ..un’idea malsana delle mie…tanto lo so che mi sopporti:-))..ma…invece delle tre parole  "ti voglio bene" che non producono l’effetto desiderato…perchè non le sostituisci con: 1-ma lasciami perdere; 2 – nessuno ti pensa; 3-ma che vuoi; 4-non cercarmi più; 5- mi sono innamorato ecc…vedi mai che producano l’effetto desiderato?!  un sorrisone veradafne

    Mi piace

  5. allora un doppio sorriso, caro Topper, ma sai che stai diventano un po’ complicato…credo diventerà difficile riuscire a seguire gli sviluppi di questi sentimenti a due e tre paole…:-))))un abbraccio   veradafne

    Mi piace

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...